Al fine di aiutarvi a comprendere meglio come differenziare, potrete scaricare e salvare un Vademecum in PDF, all’interno del quale sono disponibili tutti i prodotti non più utilizzabili e quindi da gettare, racchiusi in categorie di raccolta e per ordine alfabetico

Seguono le modalità di conferimento per categoria e gli allegati calendari di conferimento per zona.

UMIDO ORGANICO:
Secchiello o carrello marrone con sacchetto biodegradabile.

Sono umido organico tutti gli scarti alimentari di origine animale e vegetale, con i tovaglioli di carta usati per pulire le stoviglie, le piante e sfalci in piccole quantità.

umido

CARTA,CARTONE E CONTENITORI “TETRAPAK” per alimenti:
Borsa rossa oppure secchiello o carrello giallo.

La carta e il cartone sono sempre riciclabili, compresi i contenitori “TetraPak” per alimenti. Unica eccezione le carte oleate, ovvero i fogli con forte prevalenza di plastica o simili.

carta

PLASTICA E METALLI:
Sacco blu a piè portone o carrello blu.

Sono riciclabili tutte le plastiche che compongono gli imballaggi, ovvero i contenitori con i simboli PET, PE, PP, PVC, che servono a trasportare e utilizzare liquidi, alimenti e altro. Gli oggetti in plastica (compresi piatti, bicchieri e posate) non sono riciclabili e vanno nel residuo. I contenitori in alluminio, acciaio e banda stagna sono sempre riciclabili. Si riconoscono facilmente alla vista. Gli imballaggi in alluminio, in particolare, hanno il marchio AL.

plastica

VETRO:
Shopper in tela verde oppure secchiello o carrello verde.

Il vetro, anche se in colori e forme diverse, è sempre riciclabile. Per motivi di sicurezza, si consiglia di utilizzare il sistema di raccolta per gli ingombranti per oggetti in vetro voluminosi o rotti (es. damigiane o grosse lastre).

vetro

SECCO RESIDUO:
Sacco generico, secchiello o carrello grigio.

Il rifiuto residuo, ovvero il rifiuto vero e proprio, comprende gli oggetti composti da più materie difficilmente separabili, gli scarti fatti di materie difficili da riconoscere. Non include i rifiuti pericolosi (pile, farmaci, sostanze tossiche).

secco

INGOMBRANTI E RAEE:

Sono da considerarsi ingombranti tutti i rifiuti voluminosi di uso domestico (es: divani, materassi, ecc.). Sono da Consideraarsi RAEE tutti i rifiuti di apparecchiature elettroniche.

Conferire su prenotazione telefonica al numero 800.22.99.77, o recandosi all’Ecosportello presso il Pala BCC in via Dei Conti Ricci.

PILE E FARMACI:

Pile e farmaci sono estremamente dannosi per la natura e per la salute. Non abbandonarli mai nell’ambiente, ma usa gli appositi contenitori.

Conferire presso i rivenditori presso gli ecopunti.

pilefarmaci