In occasione della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti (28-28 novembre 2021), con lo scopo di accrescere  la consapevolezza sulle possibili strategie di riduzione dei rifiuti, la Pulchra Ambiente presenta il seguente vademecum di buone abitudini a casa, a lavoro, a scuola e nel tempo libero. La produzione dei rifiuti, infatti, è sempre in crescita. Ognuno, però, può contribuire a ridurla, diffondendo i principi della prevenzione dei rifiuti e compiendo piccole buone pratiche quotidiane.

VADEMECUM

Al lavoro:

  • Stampa solo le pagine di cui hai veramente bisogno e usa l’opzione fronte/retro sulla tua stampante.
  • Usa la tua borraccia e la tua tazza! Eviterai di riempire il cestino con bicchieri di plastica.
  • Riutilizza la carta da ufficio già usata per le tue prossime bozze
  • Scegli le forniture per ufficio tra i prodotti con marchio di qualità ecologica europea.
  • Regala apparecchiature elettroniche usate ad associazioni che possono darle una seconda vita.

Shopping:

  • Scegli prodotti dotati di marchi di qualità ecologica.
  • Scegli prodotti con meno imballaggi ed evita i prodotti usa e getta e monouso.
  • Scegli di acquistare prodotti sfusi. L’imballaggio rappresenta fino al 30% del peso dei nostri rifiuti domestici.
  • Scegli i sacchetti riutilizzabili per la tua spesa.
  • Scegli prodotti eco-ricaricabili per prodotti per la casa, cosmetici e alcuni alimenti.

A scuola:

  • Quando si tratta di acquistare nuovo materiale scolastico, controllare le condizioni della cancelleria dall’anno precedente, per vedere se possono essere riutilizzati.
  • Opta per cancelleria ricaricabile che può essere conservata a lungo.
  • All’ora dello spuntino, porta il tuo cibo in una vaschetta porta merenda e la tua bevanda in una fiaschetta.
  • Aiuta a ridurre lo spreco di carta scrivendo su entrambi i lati della pagina.

A casa:

  • Opta per lampadine a basso consumo.
  • Preferisci prodotti durevoli a quelli usa e getta; creano molti meno rifiuti! Alcuni esempi sono panni per la pulizia, rasoi, tazze, penne ricaricabili, batterie ricaricabili… ecc.
  • Circa il 35% del peso dei nostri cassonetti è composto da rifiuti di cucina, di giardino, cenere. Avere una compostiera in cui mettere i rifiuti verdi ti farà buttare meno e otterrai un’ottima fonte di nutrienti per il tuo fiori e orto.
  • Dai una seconda vita ai tuoi vestiti indesiderati donandoli a raccolte di beneficenza o associazioni, o ad amici e familiari o inseriscili negli appositi contenitori per il recupero.
  • Rivolgiti al centro del riuso per consegnare o prelevare oggetti ancora utilizzabili.